La ricostruzione nei centri colpiti dal sisma 2009 - Contenuti e metodi nell’elaborazione dei Piani di Ricostruzione

Romolo Continenza

Abstract


Il criterio che ha guidato le scelte politiche nel processo di ricostruzione e riparazione dei danni causati dal sisma dell’aprile 2009 e’ stato quello di dare priorita’ alla riparazione degli immobili posti al di fuori del perimetro dei centri storici rinviando l’intervento su questi all’approvazione dei cd. Piani di Ricostruzione.

Ha guidato questa scelta la volonta’ di procedere speditamente con gli interventi di piu’ semplice attuazione rinviando ad approfondimenti successivi il destino dei centri storici, oggetto unicamente di operazioni destinate a prevenirne il degrado.

L’intervento, frutto delle esperienze condotte nella elaborazione di alcuni piani di ricostruzione, pone in luce le problematiche conoscitive indispensabili alla redazione di questo strumento assieme alle notevoli differenze nella individuazione dei contenuti imposte dalla necessita’ di aderire alle peculiari situazioni contestuali. I casi di studio esaminati propongono, infatti, un range d’interventi che va dal recupero della memoria di tessuti urbani ormai scomparsi, alla riprogettazione di notevoli porzioni d’isolato sino alla previsione di accurate operazioni di restauro conservativo.


Parole chiave


Patrimonio architettonico; pianificazione urbana; GIS 3D

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


Bartolomucci, C., Bonzagni, D., Trizio, I. (2012). The Reintegration of Urban Lacunas at Castelvecchio Calvisio (AQ) after the 2009 Earthquake: The Use of GIS 3D as a Project Monitoring Tool, in: M. Ioannides et al. (a cura di), “EuroMed 2012” International Conference on Cultural Heritage, LNCS 7616, Lecture Notes in Computer Science, pp. 586-593. Springer, Heidelberg, ISSN 0302-9743; ISBN 978-3-642 34233-2.

Brusaporci, S., Centofanti, M., Continenza, R., Trizio, I. (2011), The Architectural Information System Siarch3d- Univaq for analysis and preservation of architectural heritage, in: F. Remondino, S. El-Hakim (a cura di), International archives of photogrammetry, remote sensing and spatial information sciences. Proceedings of the 4th ISPRS International Workshop 3D-ARCH 2011: “3D Virtual Reconstruction and Visualization of Complex Architectures”, Trento, Italia, 2-4 marzo 2011, vol. XXXVIII-5/W16, 2011, ISSN: 1682-1777.

Brusaporci, S. (2010), a cura di, Sistemi informativi integrati per la tutela, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico e urbano, Roma, Gangemi, ISBN/ISSN: 978-88-492-1860-2.

Antinori A.L., Corografia storica degli Abruzzi e dei luoghi circonvicini, Mss., voll. XXV-XLII, presso la Biblioteca Provinciale dell’Aquila.

Campanile F., (1625), Historia dell’illustrissima famiglia Di Sangro, stamperia di T. Longo, Napoli.

Cerasani E., (1990), Storia dei terremoti in Abruzzo, Sulmona, Accademia sulmonese degli Agghiacciati.

Chiaverini A., (1977-1980), La Diocesi di Valva e Sulmona, Sulmona, Accademia Cateriniana di cultura.

Clementi A., (1994), Le terre del confine settentrionale, in Galasso G., Romeo R. (diretto da), 1994, Storia del Mezzogiorno, Roma, Editalia, vol. II, pp. 17-81.

Colapietra R., (1977), Abruzzo: un profilo storico, Lanciano, Carrabba.

Muñoz A., (1915b), I Monumenti del Lazio e degli Abruzzi danneggiati dal terremoto, in I danni dell’arte nei paesi battuti dal terremoto del 13 gennaio 1915, 1915, pp. 61-112 (per estr., pp. 29-80).

Santini R., (2000), Bugnara dalle origini ai giorni nostri, Pescara, Multimedia.

Di Pietro A., (1869) Agglomerazioni delle popolazioni della Marsica, Tipografia Marsicana di Vincenzo Magagnini, Avezzano, pp. 44-51.

Di Pietro A., Origini e storia di Pescina e dintorni: Cerchio, Collarmele, S. Benedetto, Venere, Ortona, Aschi, Bisegna e S. Sebastiano, Polla Cerchio 1985.

Prosia F., (1994). Collarmele :Ieri…e…Oggi.

Casale P., Gagliano, Collarmele e Cerchio: usi civici promiscui fra violenze, rappresaglie e omicidi, Tinari editore, Chieti 1998.

De Nino A., Scoperte archeologiche a Sulmona; Campodigiove; Antichità in Collarmele, in “Notizie degli scavi di antichità”, luglio 1903, pp. 345-349, VIII-X.

Miarelli Mariani G., (1979). Monumenti nel tempo. Per la storia del restauro in Abruzzo e nel Molise, Roma, Carocci.

Soprintendenza per i Beni Ambientali Architettonici, Artistici e Storici per l’Abruzzo-L’Aquila, Architettura e arte nella Marsica, I, Architettura, catalogo della mostra, Celano 1984, Ferri, L’Aquila, 1984.




DOI: 10.6092/issn.1828-5961/3362

Copyright (c) 2012 Romolo Continenza

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons

ISSN 1828-5961
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 7896 del 30 ottobre 2008

La rivista è ospitata e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]