La rappresentazione dell’architettura tra virtuale e reale. La fotografia: mutamenti e stasi.

Maria Grazia Cianci

Abstract


La fotografia è stata e sarà sempre lo strumento più efficace per fermare, congelare, cristallizzare la realtà. La fotografia digitale e con essa gli strumenti grafici e tecnologici con i quali è possibile operare su di essa, ci permettono di intervenire in maniera dinamica su un’immagine “statica”. La fotografia e le tecnologie analitiche producono delle rappresentazioni della realtà sulle quali è possibile intervenire: essa congela la realtà, stabilisce un momento di “stasi”, la realtà si ferma per rappresentare se stessa.
Il successivo intervento a mano di tipo gestuale crea un cambiamento, un “mutamento” non legato alla figuratività della foto bensì appartenente alla realtà dinamica. L’unione dei due processi genera immagini “nuove”: alla realtà si sovrappone l’idea, al pensiero la sua rappresentazione. Questo contributo illustra proprio questi processi.


Parole chiave


Rappresentazione; virtuale; reale; mutamenti; stasi

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


Benjamin, Walter (1986), Das Passagen-Werk, Suhrkamp, Frankfurtam Main 1982, ed.it. a cura di Tiedeman Rolf, Parigi, capitale del XIX secolo. I «Passages», Einaudi, Torino.

Cappabianca, Alessandro e Mancini, Michele (1981), Ombre urbane. Set e città dal cinema muto agli anni ‘80, Kappa, Roma.

Cianci, Maria Grazia (2004), UrbanoPaesaggio - Tra descrizione e rappresentazione: dentro e fuori il paesaggio, in E-ARCOM 2004 - Tecnologie per comunicare l’architettura - Atti del Convegno, Università Politecnica delle Marche, pp. 223-231.

Freund, Gisèle (1973), Fotografia e società, Einaudi, Torino.

Giannantoni, Gabriele (1969), I presocratici: testimonianze e frammenti, Laterza, Napoli-Bari.

Gombrich, Ernst Hans Josef (1971), A cavallo di un manico di scopa, Einaudi, Torino.

Hans, Arp (1978), Moholy-Nagy, Foto sund Fotogramme, Editore Schirmer/Mosel Verlag, München.

Keim, Jean (2001), Breve storia della fotografia, Einaudi, Torino.

Madesani, Angela (2005), Storia della fotografia, Bruno Mondadori, Milano.

Moholy-Nagy, Laszlo (1987), Pittura Fotografia Film, Einaudi, Torino.

Newhall, Beaumont (1984), Storia della fotografia, Einaudi, Torino.

Popper, Karl Raimund (1969), La società aperta e i suoi nemici. Platone totalitario – vol.1, Armando Editore, Roma.

Scharf, Aaron (1979), Arte e fotografia, Einaudi, Torino.




DOI: 10.6092/issn.1828-5961/3878

Copyright (c) 2013 Maria Grazia Cianci

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons

ISSN 1828-5961
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 7896 del 30 ottobre 2008

La rivista è ospitata e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]