Digital Vitruvio, ovvero elogio del triangolo equilatero

Francesco Maggio

Abstract


La forma del triangolo, nella lettura di un progetto architettonico, solitamente rimanda alle sezioni orizzontali dell'architettura organica oppure, per quanto riguarda gli edifici del  passato, alle facciate delle chiese romaniche e gotiche. Eppure questa forma di estrema bellezza, tale da contenere l'occhio di Dio, è per Marco Vitruvio Pollione il principio geometrico generatore la costruzione del teatro latino. Il De Architectura, è noto a tutti, è pervenuto senza immagini e innumerevoli sono state nel passato le sue traduzioni a partire dalla editio princeps del 1486. Attraverso una trascrizione digitale che segue parallelamente una traduzione del testo del trattato, si delinea un processo compositivo che vede nel triangolo equilatero l'elemento geometrico che dà origine alla costruzione dell'edificio.


Parole chiave


storia; rappresentazione; digitale

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


AA.VV. (2003), Teoria dell’architettura. 117 Trattati dal Rinascimento a oggi, Taschen, Köln.

Borissavliévitch, Miloutine (1926), Les théories de l'architecture, Payot, Paris. Trad. it.: Le teorie dell'architettura, a cura di Pigafetta, Giorgio e Abbondandolo, Ilaria (2007), Editori Compositori, Bologna.

Cuffaro, Alberto (2012), Trascrizioni. Il teatro vitruviano, Tesi di laurea, Facoltà di Architettura di Palermo, sede di Agrigento. Relatore: Prof. Francesco Maggio, correlatore arch. Michele Piraneo.

Emery, Nicola (2007), L’architettura difficile. Filosofia del costruire, Christian Marinotti Edizioni, Milano.

Migliari, Riccardo (1991), Il disegno degli ordini e il rilievo dell’architettura classica: Cinque Pezzi Facili, in DISEGNARE, IDEE IMMAGINI, 2 (2), Gangemi Editore, Roma, pp. 49-66.

Munari, Bruno (1976), La scoperta del triangolo, Zanichelli, Bologna.

Vagnetti, Luigi, Marcucci, Laura, Bartoli, Maria Teresa (1978), 2000 anni di Vitruvio, STUDI E DOCUMENTI DI ARCHITETTURA, 8 (7), Edizioni della Cattedra di Composizione IA di Firenze, Firenze.

Violett-Le-Duc, Eugène (1872), Entretiens sur l’Architecture, Q. Morel et cie, Paris. Trad. it.: Conversazioni sull’Architettura, a cura di Crippa, Maria Antonietta (1990), Jaca Book, Milano.

Vitruvio, De Architectura, a cura di Gros, Pierre (1997), Giulio Einaudi Editore, Torino.

Vitruvio Pollione, Marco, De Architectura, a cura di Migotto, Luciano (1990), Edizioni Studio Tesi, Pordenone.




DOI: 10.6092/issn.1828-5961/3162

Copyright (c) 2012 Francesco Maggio

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons

ISSN 1828-5961
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 7896 del 30 ottobre 2008

La rivista è ospitata e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]