Strumenti e dispositivi grafici per la conoscenza e l’interpretazione urbana La Pianta Grande di Roma di Giovanni Battista Nolli

Aldo De Sanctis

Abstract


Le tecniche di rappresentazione e di misura inducono sempre variazioni, sia nelle attività di rilievo che in quelle di progetto, ma inducono variazioni soprattutto nel modo di pensare le discipline del rilievo e del progetto e nelle scelte formative che ne intridono l’azione. Nella metà del Settecento, l’aggiornamento e la diffusione della tavoletta pretoriana - con la rappresentazione ortogonale che ne consegue – promuove un cambio radicale nel modo di vedere la città, analizzarla e divulgarne la meraviglia. Le potenzialità operative del nuovo strumento e l’astrazione della figurazione ortogonale promuovono, cioè, dispositivi grafici ed attenzioni interpretative del tutto inediti e, con questi, uno straordinario cambiamento nel modo di rilevare e leggere le determinanti urbane.


Parole chiave


rappresentazione architettonica come linguaggio; rilievo dell’architettura; analisi della città e dello spazio urbano

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


Alberti Giuseppe Antonio (ristampa 1840), Istruzioni pratiche per l’ingegnere civile, Milano.

Scaccia-Scarafoni Camillo (1939), Le Piante di Roma possedute dalla Biblioteca dell’Istituto di Archeologia e Storia dell’Arte, Libreria dello Stato, Roma.

Frutaz Pietro Amato (1962), Le Piante di Roma, Istituto di Studi Romani, Roma.

Faccioli Clemente (1966), Gio. Battista Nolli (1701-‘56) e la sua Gran “Pianta di Roma” del 1748 …, Roma Studi Romani, (4).

Portoghesi Paolo (1967), Roma Barocca - Storia di una civiltà architettonica, C. Bestetti, Roma.

Insolera Italo (1981), Roma – Immagini e realtà dal X al XX secolo, Laterza, Roma-Bari.

Panofsky Erwin (1984), La prospettiva come “forma simbolica”, Feltrinelli Milano.

Docci Mario, Migliari Riccardo, Bianchini Carlo (1992), Le di Girard Desargues e Guarino Guarini, in disegnare idee immagini, Gangemi III (4).




DOI: 10.6092/issn.1828-5961/4042

Copyright (c) 2014 Aldo De Sanctis

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons

ISSN 1828-5961
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 7896 del 30 ottobre 2008

La rivista è ospitata e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]